L’IDIOZIA UMANA VINCE SEMPRE! La pandemia nel cervello

PROCESSI INVOLUTIVI

di Alberto Tebaldi ©2020


Avete vinto… ancora una volta!

La vostra "pandemia" nel cervello porterà (come di fatto sta già accadendo) il popolo all’esasperazione, popolo che non potrà sopportare all’infinito le vostre vessazioni, prevaricazioni, abusi di potere. Popolo che inevitabilmente insorgerà e VOI risponderete con la repressione, perché in fondo (parliamoci chiaro) è ciò che volete, imporre il controllo attraverso ignobili dimostrazioni di forza. Fare una multa o un tso non vi basterà più e il passo verso una maggiore violenza sarà brevissimo.

Quello a cui stiamo assistendo è un bullismo politico-sanitario senza precedenti (o meglio un precedente c'è, eccome), che nel paradosso del termine non ha assolutamente nulla di politico, né di sanitario. Un bullismo che va contro ogni buon senso, che si serve di numeri inventati, gonfiati e manipolati, che distorce la realtà per il proprio tornaconto.

L’idiozia umana ha vinto ancora una volta… ha già vinto, perché contro l’ottusità, l’ignoranza, l’incoscienza, la prepotenza, l’arroganza, non si vince mai.

Passerete alla Storia ricoperti di infamia, ma a VOI non interessa… ciò che importa è il profitto e il potere, anche se questo significa distruggere la vita della gente.


Avete vinto… sulla pelle delle persone, sulla pelle dei vostri stessi figli ai quali state apparecchiando un futuro di terrore, fatto di paura dell’altro, vaccinazioni di massa e schiavitù fisica e mentale.

Avete vinto con la menzogna, con l’ipocrisia, con la vigliaccheria, portando a voi menti fragili e stupide che ancora oggi, nonostante ciò che è davanti ai loro stessi occhi, vi difendono a spada tratta. Menti condizionate e complici del disastro che verrà, menti che molto presto si accorgeranno di essersi prestate a quello che è già e che sarà a breve un vero e proprio “sterminio”, di vite certamente, ma anche di libertà e di coscienze.


Il mondo non tornerà mai più come prima e questo è un bene, sia chiaro, perché l’umano è alla deriva da un bel pezzo ormai. Ma il modo che avete scelto per instaurare il cambiamento è più pericoloso di ciò che c’era prima. Un cambiamento necessario e auspicabile, ma criminalmente pilotato da menti malate, folli senza scrupoli. E non mi riferisco ai politici, presidenti e vari, quelli sono solo burattini senza midollo ai quali vengono tirati i fili.


La Storia insegna che ci vuole tempo, molto tempo per rimettere le cose a posto, ma insegna anche che prima o poi gli abusi di un potere forte crollano sempre e quando ciò accade gli artefici dei soprusi ne pagano le conseguenze.

Pertanto, l’idiozia umana ha vinto ancora una volta…

per ora!

37 visualizzazioni